Guida all’acquisto di una stampante per badge, card e tessere

L’uso sempre più comune di tessere plastiche, badge e smart card ha portato alla necessità, da parte di molte aziende, di munirsi di una stampante per badge che risolvesse il problema dell’emissione di un numero elevato e continuo di queste particolari tessere.

Oggi, infatti, smart card, tessere e badge vengono sfruttati in moltissimi settori e per differenti scopi. Dai sistemi di controllo e sicurezza degli accessi alle fidelizzazioni, dalle telecomunicazioni alla scuola, dagli abbonamenti per i mezzi pubblici fino alla sanità si fa uso regolare e continuativo di smart card. Va da sè che quando diventa necessario stampare un elevato numero di tessere non ci si può rimettere a terzi e diventa quindi fondamentale avere una propria stampante per badge. Ma come scegliere?

Partner Data, che dal oltre trent’anni di occupa di sicurezza informatica, di smart card e di tutti i prodotti legati al mondo delle smart card, offre un’ampia scelta di stampanti badge, tessere plastiche e smart card, coprendo così un vastissimo campo di possibilità di scelta.

stampante badgePartner Data, infatti, distribuisce stampanti per piccoli numeri o per grandi quantitativi, per stampe in monocromia e in quadricromia, per stampe su un solo lato o fronte retro. Si tratta sempre di prodotti di alta qualità, realizzati soprattutto per soddisfare differenti necessità di uso. Nella scelta di una stampante per badge, infatti, Partner Data ricorda di puntare sul modello che meglio permette un utilizzo massimale, ossia che garantisce il pieno sfruttamento delle differenti possibilità di stampa. A seconda che si debbano realizzare stampe per tessere da utilizzare per fidelizzazioni o per controllo di accessi, per sistemi di sicurezza o per abbonamenti elettronici, Partner Data suggerisce modelli differenti, in grado di offrire le velocità e i numeri di stampa idonei ad ogni situazione.

Per questo motivo, tutti i modelli di stampante per badge distribuiti da Partner Data sono differenti tra di loro per modalità di stampa (diretta, a trasferimento termico o a trasferimento indiretto), per numero di stampe all’ora (dalle poche decine al migliaio all’ora), per possibilità di stampa (in monocromia, in quadricromia, su un solo lato, fronte-retro). La scelta può essere effettuata consultando il sito dell’azienda, oppure contattando lo staff di Partner Data che potrà indirizzare i clienti verso il modello di stampante per badge che meglio può adattarsi alle differenti necessità. Inoltre, va sottolineato che i modelli riportati sul sito sono solo alcuni di quelli distribuiti, ma per esigenze differenti Partner Data può offrire soluzione diverse.

Stampante card, badge e tessere: le proposte di Partner Data

Le proposte di stampante per badge di Partner Data, come accennato, sono diverse per tipologia, velocità e possibilità, in modo da poter coprire un ampio ventaglio di esigenze. Tra i modelli più evoluti, moderni e tecnologici di stampante per badge, Partner Data distribuisce la stampante a trasferimento indiretto DNP CX-D80.

La caratteristica principale di questo prodotto è la tipologia di stampa, ossia una stampa indiretta, che permette ottimi risultati su tutti i tipi di superfici, anche quelli più irregolari. Perfetta per le stampe sui più comuni materiali utilizzati per badge, tessere plastiche e smart card, come PVC, PET ABS e PVH, questo modello permette anche la codifica del chip, sia nei modelli da contatto che quelli contactless e la codifica delle bande magnetiche.

La stampante per badge DNP CX-D80 ha affiancato e in certi settori superato, le classiche stampanti termografiche, caratterizzate da un trasferimento diretto di stampa. Grazie alla sua tecnica di stampa innovativa, questa particolare stampante per badge ha saputo conquistare una sua fetta di mercato, trovando ampio spazio e successo in tutti quei progetti che necessitano di tecnologie avanzate e stampe di ottima qualità e lunga durata nel tempo.

Tra le stampanti di alto e medio-alto livello, Partner Data suggerisce una serie di modelli della Evolis, brand specializzato nella produzione di stampanti per badge, smart card e tessere plastiche. Si tratta di un marchio che offre una grande possibilità di scelta tra stampanti multi-uso, in grado non solo di garantire un’elevata qualità di stampa, ma soprattutto una codifica dati sempre sicura e protetta. Inoltre, Partner Data ha scelto questo brand per il particolare rapporto qualità/prezzo, che permette di acquistare ottimi prodotti all’insegna del risparmio.

La stampante Evolis Zenius, ad esempio, è caratterizzata da una semplicità d’uso e un’affidabilità molto elevate. Si tratta di un prodotto perfetto per chi ha necessità di stampa alte, ma non elevatissime. La velocità di stampa è di 120/150 card all’ora per stampe a colori o di 400/500 card all’ora per stampe in monocromia. Permette di effettuare la codifica di tutti i tipi di chip, sia di prossimità che di contatto e di ogni tipologia di banda magnetica. Questa stampante per badge permette di effettuare stampe esclusivamente su un solo lato (non offre l’opzione fronte-retro) ed è caratterizzato da un alimentatore da 50 tessere. Inoltre, è caratterizzato da un elevata compatibilità con un gran numero di tessere, di spessori e materiali differenti. Il collegamento al computer è molto semplice ed avviene tramite interfaccia USB o Ethernet. La stampante è compatibile con i principali sistemi operativi.

Il settore Ricerca e Sviluppo della Evolis ha saputo realizzare, oltre alla stampante precedentemente presentata, anche una serie di modelli di stampante per badge in grado di garantire elevate velocità di stampa e, soprattutto, stampanti in grado di effettuare stampe fronte-retro. Come la Evolis Primacy (fino a 850 tessere all’ora) o la Evolis Quantum (fino a 1000 tessere all’ora).

Il modello di stampante per badge Evolis Primacy è caratterizzato dall’essere il più rapido e potente nel suo genere. Si presenta in due differenti serie, una che offre la possibilità di effettuare solo fronte, molto utile per chi abbia necessità di quest’unico tipo di stampa, l’altro che permette, invece, la stampa sia fronte che retro. La velocità di stampa di questo modello è molto elevata, potendo raggiungere le 850 stampe all’ora monocromatiche. Più basse, come si può immaginare, le stampe a colori, che superano comunque i 200 pezzi all’ora, anche a seconda del tipo e della quantità di stampa da effettuare.

La differenza di velocità tra i due tipi di stampa sta soprattutto nelle modalità di stampa stesse: a sublimazione nel caso di stampa a colori e a trasferimento termico nel caso di stampa in monocromia. In entrambi i tipi di stampa è tuttavia possibile effettuare la codifica del chip, sia per le card che presentano chip contactless che per quelle a contatto e, naturalmente, è possibile effettuare la codifica delle bande magnetiche. La velocità delle stampe, inoltre, è garantita anche dalla capacità dell’alimentatore, che può portare fino a 100 tessere. Il collegamento al computer può avvenire sia tramite interfaccia USB che tramite cavo Ethernet.

Nei casi in cui siano necessari elevati volumi di stampa, Partner Data suggerisce la stampante Quantum, sempre della Evolis, che permette di raggiungere anche fino a mille stampe all’ora. Le caratteristiche principali di questa stampante sono quelle di essere compatibile con un elevato numero di tessere, di varie spessori, dimensioni e materiali. Inoltre, nonostante le elevate potenzialità, questa stampante per badge è molto semplice da utilizzare, rientrando in pieno nella definizione di stampante da ufficio, nonostante abbia la possibilità di stampa tipica di una stampante industriale.

Permette di effettuare stampe personalizzate sia su un lato che fronte retro, sia in monocromia che in quadricromia, garantendo la massima precisione di stampa su nomi, loghi, testi, immagini, codici a barre e tutto quanto possa essere stampato su un badge, una tessera plastica o su una smart card. Le velocità che caratterizzano questo modello sono, come già accennato, di 1000 card all’ora (monocromatiche e su un lato) e 320 card all’ora (monocromatiche fronte-retro). Per le stampe a colori, invece, le velocità massime sono di 115 card all’ora. Come per i modelli precedenti, anche in questo caso la differenza di velocità è data soprattutto dalla differente tecnica di stampa per le card a colori e per quelle monocromatiche (le prime a sublimazione, le seconde a trasferimento termico).

Il grande numero di stampa, inoltre, è reso più pratico dall’alimentatore di tessere, in grado di essere ricaricato con 500 tessere ed essere intercambiabile, permettendo di non interrompere i grandi volumi di stampa a causa della ricarica dell’alimentatore. Indipendentemente dal tipo di stampa, in quadricromia o in monocromia, su un lato o fronte-retro, la Evolis Quantum permette di codificare sia i chip che le bande magnetiche di ogni tipo. Il collegamento con il computer avviene tramite interfaccia USB o Ethernet.

Un particolare modello di stampante prodotto dalla Evolis e distribuito da Partner Data è Tattoo, che permette di effettuare più stampe sulla stessa card. Si tratta di una soluzione che è stata ideate per una serie di contesti in cui sia necessario utilizzare più volte la stessa tessera, come ad esempio in particolari fidelizzazioni, negli skypass, negli alberghi e così via. Questa stampante permette di effettuare stampe fronte retro con una velocità di circa 300 card all’ora. Il collegamento col computer può avvenire tramite porta USB o Ethernet.

Infine, Partner Data distribuisce due modelli di stampante per badge della DataCard: la SD 260 e la SD 360. Il primo permette di effettuare stampe solo su un lato, il secondo, invece, effettua stampe fronte retro, con velocità che superano le 800 tessere all’ora in monocromia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *