Billions: quattro personaggi difficili da dimenticare

Billions, serie tv scritta da Brian Koppelman, David Levien ed Andrew Ross Sorkin, è senza dubbio uno dei grandi successi di questa prima metà del 2016. Il pubblico statunitense ha seguito la prima puntata del telefilm su Showtime il 17 Gennaio; quello italiano, invece, ha potuto accedere alla sua trasmissione su Sky Atlantic, a partire dal 21 Giugno.

Fin da subito si può intuire come ″Billions″ sia una serie tv destinata ad avere grande successo: la trama è accattivante, i colpi di scena non possono non rapire lo spettatore, i personaggi sono tra i meglio caratterizzati degli ultimi anni. Ecco una breve descrizione di ognuno dei quattro protagonisti di questa affascinante produzione, incentrata attorno al mondo dell’alta finanza statunitense.

Bobby Axelrod, detto Axe

Bobby ″Axe″ Axelrod è un imprenditore di successo: fin dalle prime scene è possibile intuire come la sua personalità sia complessa e sfaccettata. Axe, infatti, è il tipico esempio di uomo che ha trovato realizzazione unicamente grazie alle sue forze.

Il giovane Axelroad non è nato in una famiglia facoltosa: ha dovuto guadagnare tutto con il sudore della sua fronte e grazie alla sua intelligenza. Grazie al suo infallibile fiuto, negli anni è riuscito a farsi largo nel mondo degli affari, mettendo a segno un colpo vincente dopo l’altro. Non è tutto oro quel che luccica, però: buona parte della sua fortuna è dovuta alla morte di tutti i suoi soci, in seguito all’attentato dell’11 Settembre perpetrato ai danni del World Trade Center.

Solo la sua buona stella impedì a Axelroad di morire in quel frangente, rendendolo unico titolare di un impero finanziario. Spregiudicato, senza scrupoli e spietato, il milionario non dimentica tutti i torti che ha dovuto subire durante la sua giovinezza. Emblematica la scena in cui decide di acquistare da una rinomata famiglia della cittadina in cui è cresciuto il diritto di affiggere il proprio nome sulla facciata di un prestigioso edificio. In cambio, offre 25 milioni di dollari.

Quando incontra la controparte per perfezionare il contratto, Axe ricorda come fosse solito fare da caddie durante le loro partite di golf. La sua paga era di soli 16 dollari: quei soldi, però, gli erano necessari per mantenersi agli studi senza pesare sulla sua famiglia. Un giorno venne licenziato senza giusta causa, all’improvviso, per il capriccio del capo-famiglia. Per questo i 25 milioni di dollari pattuiti sarebbero stati ridimensionati a nove milioni, sottraendo quel simbolica cifra in ricordo del torto subito.

Chuck Rhoades

Chuck Rhoades, interpretato da Paul Giamatti, è un intransigente e severo procuratore distrettuale che ha maturato l’intenzione di dimostrare come Axelroad non abbia rispettato la legge nelle sue operazioni finanziarie. Nonostante sua moglie Wendy lavori come psicoterapeuta alla Axe Capital, Rhoades non si lascia distrarre dalla sua missione e fa di tutto pur di provare la colpevolezza dell’imprenditore.

″Billions″ è una serie tv che come scelta stilistica decide di usare scene rivelatrici per analizzare la personalità dei suoi personaggi. In una di esse vediamo il procuratore distrettuale mentre acquista delle ciambelle: in fila dietro di lui c’è un uomo che Rhoades ha perseguito per una piccola malversazione di poco conto. Chuck lascia del denaro al chiosco di ″donuts″ per pagare tutto ciò che l’uomo ed i suoi figli desiderino acquistare. billions

Viene rincorso dal condannato e viene rimproverato per la sua eccessiva severità: l’uomo, infatti, aveva commesso reato solo in quell’occasione, offuscato dal recente dolore per la morte della moglie. Rhoades, però, non ha avuto clemenza ed il malcapitato è stato condannato a quattro anni di carcere, lasciando i suoi figli senza un padre. Inizialmente, Chuck difende il suo operato; la sua intransigenza, però, lo rode dentro a tal punto che la sua vita coniugale si caratterizza per un rapporto servo-padrona in cui il procuratore viene punito per le sue malefatte a suon di frustate dalla sua moglie-dominatrice.

Wendy Rhoades

Uno dei personaggi più caratteristici della serie tv ″Billions è Whendy Rhoades, moglie di Chuck e braccio destro di Axe. Bella, talentuosa, intuitiva e determinata, la donna si rivela per essere una grande professionista, pronta a dare tutta se stessa nel rapporto con i suoi pazienti.

Quando suo marito le chiede di lasciare la Axe Capital, Wendy rifiuta: Axe, infatti, la considera la sua arma segreta, il suo sostegno, la sua guida. La donna è talmente innamorata del suo lavoro da arrivare a minacciare chi rischia di mettere a repentaglio la reputazione dell’azienda: ricorda, infatti, ad un broker licenziato da Axe in modo brutale come non sia per lui opportuno rivelare i segreti dell’impresa a meno che non voglia farsi definitivamente terra bruciata attorno. In questo modo va sicuramente oltre ai suoi doveri professionali; la Axe Capital, però, non corre pericoli.

Lara Axelrod

″Billions″ è una serie tv dove nulla è quel che sembra. Lara Axelrod, la moglie di Axe, è all’apparenza una donna solare e dolce. Dietro la sua facciata, però, si nasconde una persona in grado di usare grande ferocia per proteggere coloro che ama.

Nel corso delle puntate la vediamo far di tutto pur di impedire alla moglie di uno dei defunti soci di Axe di pubblicare un libro in cui denunciava segreti poco edificanti dell’impresa del marito. Nel giro di pochi giorni la donna viene bandita dalla sua palestra abituale e dal suo circolo del golf: inoltre viene allontanata da tutte le sue conoscenze. Lara arriva a far escludere il figlio della vecchia amica dalla Stanford University, senza motivazioni plausibili. La vedova dovrà scendere a patti e cancellare i brani incriminati dalla pubblicazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *