Cupole e lucernari per la costruzione di un orfanotrofio in Kenia

Arriva dal Kenya la fantastica storia in cui l’impiego di soluzioni a risparmio energetico diventa una reale possibilità di elevare la qualità della vita degli abitanti, in particolare dei bambini disagiati.

Protagonisti due supereroi contemporanei, la 62enne Mama Dolphine e il ragazzo tedesco Torsten Kremer, legati da una forte amicizia e da un comune senso di solidarietà e bene comune.

La location in cui si svolge questo meraviglioso racconto di vita reale è il Korando Educational Center, un orfanotrofio interamente costruito mediante l’utilizzo di tecnologie a zero impatto ambientale ed impiegando un capitale iniziale di soli 700 euro.

Un sogno che diventa realtà grazie alla volontà di riscatto da una vita difficile e al desiderio di offrire ai meno fortunati una possibilità per sorridere: queste le basi su cui sorge il Korando Educational Center, un simbolo di intelligenza, bontà e capacità di sviluppare un grande progetto avendo a disposizione piccole risorse. Non solo, l’orfanotrofio impiega soluzioni a basso impatto ambientale e ad alte prestazioni energetiche, quali cupole e lucernari, per un’ottimale illuminazione e ventilazione naturale degli interni.

Kremer di mestiere non fa l’architetto e dietro alla costruzione del Korando Educational Center non c’è nessun business; semplicemente, ispirandosi all’opera di Steve Areen in Thailandia, questo ragazzo ingegnoso ha voluto realizzare un edificio a zero impatto ambientale che possa ospitare in maniera confortevole gli orfani di Kisian, offrendo loro uno spazio in cui poter ricevere istruzione, educazione e affetto.

Per mantenere il centro operativo occorrono 6500 € al mese, così Kremer ha fondato Cheap Impact al fine di raccogliere i fondi necessari al mantenimento del progetto, che prevede altri interventi volti alla produzione di energia a costo zero che permettano l’autosufficienza energetica dell’edificio.

Tecnocupole Pancaldi raccoglie il senso profondo questa straordinaria esperienza per sottolineare la necessità di un’edilizia etica sia dal punto di vista della sostenibilità ambientale, sia dal punto di vista del benessere dell’abitare.

tecnocupole pancaldi

La sperimentazione di nuove tecniche nella produzione di soluzioni innovative per la copertura di tetti e la ricerca sui nuovi materiali hanno permesso all’azienda di evolvere negli anni la gamma dei prodotti con cupole e lucernari di nuova concezione. In particolare, con la lavorazione delle lastre di policarbonato e metacrilato mediante la tecnica della termoformatura si è potuto realizzare soluzioni personalizzate per ogni contesto, prestando la massima attenzione alla qualità del design e alla funzionalità in termini di isolamento termico e risparmio energetico.

Adottare soluzioni che garantiscano un buon isolamento termico, alta efficienza energetica, illuminazione e ventilazione naturale significa compiere due azioni importanti per sé e per gli altri: godersi un perfetto comfort abitativo e rispettare l’ambiente.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *