Come presentare con successo la tua idea imprenditoriale

Se sei un imprenditore, devi sapere come presentare la tua attività. Anche se non hai intenzione di perseguire finanziamenti, avere una solida presentazione ti aiuta a far conoscere la tua attività dentro e fuori i confini territoriali. Il che è utile se o quando alla fine decidi di cercare un investitore.

Come fare una presentazione per gli investitori

La creazione di una presentazione di successo inizia con un piano aziendale completo. Da lì sta a te identificare ciò che rende la tua attività preziosa e in cui vale la pena investire. Potresti avere 5 pagine di comprovata storia finanziaria e un’analisi approfondita di come ti confronti con la concorrenza in più settori, ma semplicemente non puoi coprilo tutto.

Perché, quando lanci per la prima volta ai tuoi business angel e ai venture capitalist, spesso avrai solo circa 10 minuti per sostenere il tuo caso. Ecco come fare in modo che quella presentazione veloce abbia successo.

Crea una presentazione

Per prima cosa, prenditi il ​​tempo per mettere insieme la tua presentazione. L’obiettivo è creare un topic su cui lavorare facilmente e che entusiasmi gli investitori per la tua attività.

Tenendo presente questo, dovresti avere una versione breve della tua presentazione che rientri entro i 10 minuti, nonché una versione estesa che include tutto ciò a cui desideri dare accesso ai potenziali investitori.

Fai pratica con il tuo discorso

Devi esercitarti nel tono. Non devi parlare rapidamente con ogni elemento. Renderà praticamente inutile ogni altro suggerimento di questo elenco.

Troppi imprenditori pensano che solo conoscendo la propria attività possano spiegare in modo rapido e sintetico il suo valore. E avere un mazzo di presentazioni killer con immagini strabilianti sarà sufficiente per ripiegare. Così vanno alle riunioni del campo impreparati.

Invece di essere in grado di dire: “Mi servono solo 10 minuti del tuo tempo” e in realtà impiegando solo 10 minuti, ti ritroverai presto a divagare 20 minuti per aver superato solo la diapositiva 5. Prenditi il ​​tempo per esercitarti, semplificare i tuoi messaggi e conserva solo gli elementi che rafforzano la tua attività. Lascia tutto il resto sul pavimento della sala taglio.

Delinea il problema con una storia

Inizia la tua presentazione con una storia avvincente. Dovrebbe affrontare il problema che stai risolvendo sul mercato. Questo coinvolgerà il tuo pubblico fin dall’inizio. E se hai eseguito dei test, prova a includere qui i dati effettivi. Affidati ad un’agenzia di produzione video a Milano che possa mettere in risalto la tua attività semplicemente con un filmato.

Se riesci a mettere in relazione la tua storia con il tuo pubblico, in questo caso, l’investitore, ancora meglio. In quali settori hanno investito in precedenza? Quali punti deboli hanno i loro precedenti sforzi imprenditoriali? Fai qualche ricerca sull’investitore, in modo da avere un buon senso di ciò a cui tiene e puoi adattare la tua storia a loro.

La tua soluzione

Condividi ciò che rende unico il tuo prodotto e come risolverà il problema che hai condiviso nella diapositiva precedente.

Sii breve, conciso e facile da spiegare agli altri per l’investitore. Evita di usare parole d’ordine a meno che i tuoi investitori non abbiano molta familiarità con il tuo settore. Ancora una volta, se hai già eseguito dei test in anticipo, i risultati del plug-in sono qui per dare maggiore credibilità alla tua soluzione.

Le tue entrate o il tuo modello di business

Gli investitori tendono a interessarsi di più a questa diapositiva. Come farai soldi? Sii molto specifico sui tuoi prodotti e sui prezzi e sottolinea di nuovo come il tuo mercato attende con ansia il tuo arrivo.

Follow-up

Gli investitori vorranno che tu sia in grado di sostenere le tue affermazioni. Tieni a portata di mano un piano aziendale ben congegnato da condividere, in modo che gli investitori possano leggere di più se lo desiderano. L’intenzione, dopotutto, è che tu offra una presentazione potente e, alla fine, le loro mani sono fuori chiedendo il tuo riepilogo esecutivo o il tuo piano aziendale completo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *