Vacanze a Positano: le esperienze da non perdere

Rinomata meta di villeggiatura sin dai tempi dei Romani, Positano spicca fra le località più belle della Costiera Amalfitana. Con il suo susseguirsi di lunghe scalinate diroccate e casette, meraviglia dell’architettura marinara, discende a picco sulla distesa d’acqua blu del Tirreno, regalando vedute di rara bellezza. Ecco qualche spunto per assaporare al meglio il patrimonio locale.

Vivere le Torri Saracene – Monumento cruciale di questo tratto di costa, le Torri Saracene vennero costruite nel Cinquecento per difendere il territorio dagli attacchi dei pirati. Mantenendo inalterata la struttura e l’estetica esterna, oggi le torri sono state rivisitate e trasformate in ristoranti, strutture ricettive e locali, che meritano di essere inclusi nel vostro itinerario di viaggio. Non è un caso, dunque, che le Torri compaiano in cima alle classifiche di TripAdvisor e alle tappe consigliate da Expedia, giusto per citare due autorità del web in fatto di turismo. Una chicca: attorno alle torri più importanti (Trasita, Fornillo e Sponda), si sono sviluppati i borghi di Montepertuso e Nocelle, da visitare rigorosamente al tramonto.

vacanze positano

Visitare le botteghe artigiane – Le vie e i vicoletti di Positano sono costellati da botteghe e atelier storici, dove è possibile acquistare prodotti locali di vario genere, o semplicemente osservare i maestri all’opera con l’arte degli antichi mestieri. Particolarmente rinomate sono le boutique del made in Italy, che ogni anno riempiono gli hotel a Positano di vip e appassionati di shopping a caccia di capi d’abbigliamento pregiati. Non perdete l’occasione di fare un salto nelle botteghe Giulio Shop in via Pasitea, Giacomo Cinque in piazza dei Mulini, Carmine Todisco in via Del Saracino e Pepito’s in via Pasitea, dove si trovano i migliori capi dell’alta moda italiana e pezzi unici delle firme più esclusive.

Concedersi una cenetta con panorama mozzafiato – Positano è un vero e proprio scrigno di locande e ristorantini posizionati in luoghi di grande fascino, dove i visitatori hanno l’opportunità di degustare il meglio della gastronomia locale. Se non soffrite di vertigini (ma anche in quel caso vale la pena rischiare!) vi consigliamo di provare il ristorante La Serra, dove si può cenare in terrazze a picco sul mare, che danno come l’impressione di essere sospesi nel vuoto. Non è certo da meno il Covo dei Saraceni, che, invece, si affaccia direttamente sulla spiaggia, sempre con una spettacolare vista mare. Chi poi volesse sperimentare la magia di un ristorantino isolato, immerso nella natura, può raggiungere la Baia di Nerano e regalarsi una cena indimenticabile presso La Conca del Sogno, uno dei ristoranti più rinomati della zona.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *