Las Palmas di Gran Canaria

La città di Las Palmas de Gran Canaria è la capitale dell’isola Gran Canaria ed è una rinomata località per il turismo balneare.

Il sito è conosciuto in tutto il mondo per i paesaggi variegati e le splendide spiagge dalla sabbia finissima e biancastra.

Nel 1990 l’isola è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

 

Posizione geografica

 

L’insediamento è situato a nord-ovest dell’isola, tra due insenature naturali occupate da lunghe spiagge.

Raggiungere Las Palmas è semplice: negli ultimi anni sono stati potenziati i mezzi di comunicazione, soprattutto in seguito all’aumento del turismo.

Il centro della città si trova a circa 20 km dall’areoporto maggiore di Gran Canaria, mentre il Porto di La Luz e quello di Las Palmas sono moderni ed efficienti, oltre ad essere luogo di attracco per i traghetti, sono tappa di navi da crociera.

 

 

Territorio e clima

 

Il territorio è per lo più pianeggiante, soprattutto lungo le coste, mentre lievi rilievi sono posti all’interno.

L’area costiera è bassa e sabbiosa, caratterizzata da sabbia di origine corallina di colore chiaro.

Il clima di Las Palmas è mite in estate, con temperature che non superano di molto i 25-30 gradi, ed altrettanto in inverno.

Queste sue caratteristiche hanno permesso di eleggere l’isola come area avente il miglior clima al mondo.

 

 

Storia della città di Las Palmas

 

Las Palmas: capitale dell'isola di gran canariaLas Palmas fu fondata nel XV secolo, quando vi si stabilirono alcuni soldati provenienti dalla Castiglia.

Il primo villaggio fu quindi un insediamento militare posto in altura: la collina scelta dai coloni fu quella ad ovest del Barranco de Guiniguada.

Fin dalle sue origini l’abitato si sviluppò verso l’interno dell’isola, una zona meglio riparata e fortificata che sfruttava un piccolo porticciolo per gli spostamenti di merci e persone.

L’antica Las Palmas è ancora visibile nei quartieri storici di Vegueta, San José e Triana, tutti posti nell’entroterra.

Per più di quattrocento anni la città è stata costituita da un piccolo borgo fortificato di pescatori: solo alla metà del secolo scorso, con l’impulso dato dal turismo, vi è stata una grande espansione dell’abitato.

Attualmente la città appare come una località non caotica e ben curata: le strade sono pavimentate in pietra e le abitazioni appaiono particolarmente ben tenute.

 

 

Cultura e attrazioni nella capitale di Gran Canaria

 

Il centro della città di Las Palmas è senza alcun dubbio il quartiere di Vegueta, dove è possibile osservare l’architettura tipica del periodo coloniale, con i cortili e le facciate delle ville in stile castigliano.

Punti di ritrovo della popolazione locale e simboli della cultura di Las Palmas sono le piazze, come quella di Santo Domingo e dello Espiritu Santo, i cui nomi sono rappresentativi del forte influsso cattolico dato dai suoi primi abitanti.

Una delle più grandi attrazioni è rappresentata dalla Casa di Cristoforo Colombo: si tratta di un museo che ripercorre attraverso reperti e testimonianze storiche e materiali le tappe della scoperta del continente americano.

Il Museo Canario, invece è il fulcro della cultura dell’isola; sono qui esposti i prodotti dell’artigianato e i simboli della storia locale.

Las Palmas non è solo una città volta verso il suo passato: qui si trova anche il Centro Atlantico di Arte Moderna, un osservatorio unico nel suo genere dove sono racchiuse le opere di maggior spicco dell’arte contemporanea nazionale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *