Alla scoperta del Salento: la costa adriatica

Torre dell’Orso, la grotta della Poesia, Roca Vecchia, fino a Otranto, Castro Marina e Cesarea Terme. Le bellezze della costa orientale.

Avete fissato la data della partenza, prenotato un meraviglioso b&b con piscina in Salento e ora vi accingete a ultimare i preparativi: bene, preparatevi a pianificare al meglio il vostro viaggio, perché di cose da vedere ce ne sono tantissime e un’organizzazione efficiente è essenziale. Se avete optato per la costa adriatica, ecco le località che dovete assolutamente visitare.

Torre dell’Orso

Scendendo dalle marine leccesi e passando da San Foca (riferimento ideale per gli amanti delle serate reggae sulla spiaggia), giungete a Torre dell’Orso, località giovanile e ritrovo di riferimento di turisti e persone del luogo. Di giorno, la piccola spiaggia accoglie una fiumana di visitatori, su un lembo di sabbia soffice e schermata a acque cristalline. La zona, definita l’Orsetta dai locali – servita da una delle più apprezzate bar-pasticcerie del leccese. La sera, i locali accolgono flotte di gente, attratta da una movida tranquilla e prezzi accessibilissimi.

Roca Vecchia

Prima di arrivare a Torre dell’Orso, non negatevi una gita sulle coste di Roca Vecchia, illuminata da faraglioni incantevoli e luogo in cui sorge la celebre Grotta della Poesia, inserita tra le 100 piscine naturali più belle del mondo.

Otranto

Otranto è probabilmente la località più romantica del Salento. Un piccolo centro da meno di 6.000 abitanti che si scolpisce nella pietra. Mare trasparente e spiagge bianche cingono una località meravigliosa, ricca di arte e storia e impreziosita da viuzze strette e suggestive e un borgo pregno di vita e attrattive gastronomiche e di oggettistica.

Castro Marina

Continuando verso sud si giunge a Castro Marina, dove le acque azzurre abbracciano le incantevoli grotte della Zinzulusa, composte da pietre carsiche che si susseguono in forme e suggestioni ultra-millenarie.

Porto Badisco

“Dove due rocce spumeggiano d’acqua salata, mentre il porto rimane nascosto”, parole e musica di Virgilio, che così nell’Enide descrisse gli incanti di Porto Badisco. Luogo incontaminato e ricco di favoleggiamenti naturalistici, la località ospita la splendida Grotta dei Cervi e un parco naturale che accoglie fauna e flora locali e monumenti d’architettura di alto valore storico e artistico. Appartenente alla marina di Tricase, Porto Badisco si trova tra Castro e Santa Cesarea Terme.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *