Mountainbike: come scegliere l’abbigliamento giusto

Gli appassionati della due ruote, lo sanno bene: scegliere il giusto abbigliamento è la scelta migliore per godersi appieno i percorsi anche impervi e con tempo incerto. Esistono infatti calzature da mountain bike che siano davvero adatte a questo scopo e altre meno.

Come vestirsi in sella ad un mountainbike

La strategia migliore per chi ama la bici è quella di vestirsi a strati. Se un tempo c’era bisogno di prendere in prestito capi d’abbigliamento da altri sport, ora è possibile scegliere le migliori marche, i migliori capi e le scarpe da mountain bike, pensate per soddisfare proprio gli appassionati di questo sport.

Ovviamente si può anche optare per un abbigliamento non consono ma l’importante è che i capi siano facilmente indossabili o rimuovibili. Questo per regolare al meglio la temperatura corporea in funzione della parte di tracciato che si affrontano. Ovviamente in salita ci si scalda presto e capi pesanti non sono ideali per consentire una buona scalata, mentre in discesa bisognerà coprirsi bene per evitare malanni.

Qualche suggerimento prezioso per gli amanti della mountainbike

Quando si corre in sella è davvero importante che non ci si sottoponga a sbalzi di temperatura, soprattutto se improvvisi. Soprattutto per quelli che amano uscire in mountain bike al mattino presto o di sera, è indispensabile essere preparati all’aria fredda ed umida o ritrovarsi con una giornata di sole dopo qualche ora.

Anche l’intimo è indispensabile, uno strato di base a manica lunga è fondamentale. Soprattutto se in lana e cotone perchè è gradevole sulla pelle ma lascia traspirare la pelle. Altro suggerimento: non sottovalutare le giacca, soprattutto in inverno è indispensabile che sia a collo alto, con polsini stretti ed abbondanti riflettenti.

Soprattutto per le giornate meno calde e uggiose, l’ideale è avere delle scarpe da mountain bike ideali, per evitare di stare in sella con piedi bagnati.

Per i piedi il consiglio è quello di scegliere anche dei copriscarpe in neoprene. Con fondi bagnati, fangosi o  in presenza di pozzanghere sono ideali. Soprattutto se si scelgono percorsi nei boschi o sulle rive dei fiumi le scarpe sono molto importanti insieme ai calzioni: meglio in lana.

Inoltre per la scelta delle scarpe da mountain bike bisogna capire quali scegliere tra quelle con il sistema di sgancio rapido che  permettono al piede di rimanere agganciato al pedale  e migliora la prestazione della pedalata evitando scivolamenti in caso di condizioni bagnate o umide; e quelle per i pedali flat che non hanno agganci ma hanno solo dei Pin che aumentano il grip tra pedale e scarpa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *