Tavolino fai da te

Avevo cambiato casa lasciando un vecchio appartamento in città per trasferirmi in una zona periferica dove avrei vissuto in una porzione di villetta unifamiliare. Finalmente avevo realizzato un mio vecchio sogno che era quello di possedere un giardino dove poter alimentare la mia passione per il verde che avevo sempre avuto.

Già mi immaginavo il mio angolo di pace dove rampicanti fioriti si confondevano con l’edera che avrei fatto salire lungo il muro e fantasticavo circa il tipo di piante che avrebbero composto l’habitat presso il quale mi sarei rifugiato ad ogni momento libero. Certo che i costi che avevo affrontato per allestire il trasloco, comprare qualche necessario mobile che implementasse quelli già in mio possesso oltre alla cucina che avevo dovuto commissionare su misura, avevano quasi totalmente prosciugato i miei risparmi che oramai erano arrivati al limite.

Il mio angolo l’avevo immaginato in un certo modo ma guardando la realtà, non avrei potuto permettermelo per un bel pezzo a meno che non l’avessi realizzato da me.

E’ stato allora che ho deciso cosa avrei fatto: avrei innanzi tutto controllato i miei attrezzi di lavoro per vedere cosa mi mancava e poi, avrei cercato delle informazioni utili per realizzare da me stesso quanto avevo ipotizzato di costruire. In fondo si trattava di mettermi all’opera e dedicarmi per un po di tempo al bricolage, hobby questo che mi era sempre piaciuto anche se non avevo mai avuto modo di poterlo fare come avrei desiderato. Era giunta l’occasione buona per darmi da fare con chiodi, legno, seghetto, martello e tutti gli attrezzi che mi fossero stati necessari per cui, dopo aver chiesto suggerimento ad un mio conoscente che era alquanto abile nel bricolage, esaminai a fondo il sito Bricoportale.it dove c’era proprio tutto quello che stavo cercando. Leggendo le varie sezioni del sito ho avuto modo non solo di avere delle idee per il mio giardino ma, soprattutto, sapere come fare e con quali strumenti. C’era realmente di tutto, compreso delle spiegazioni che erano addirittura illustrate con delle foto che, passo dopo passo, mostravano l’evoluzione del lavoro che proponevano.

Inutile dire che Bricoportale.it divenne la mia bibbia e che il bricolage non solo una passione ma anche una maniera per risparmiare un sacco di soldi, oltre che a farmi guadagnare la soddisfazione di riuscire a costruire da me, mobili e quant’altro mi era necessario.

Se ripenso a quei tempi sorrido mentre gusto il mio aperitivo comodamente seduto davanti a quel tavolino fai da te che è stato il primo di tanti elementi di arredamento da esterni che, grazie al bricolage, ho avuto modo di creare.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *