La stufa alogena: i vantaggi e gli svantaggi

I vantaggi delle stufe alogene

 

Le stufe elettriche di tipo alogeno sono le soluzioni più economiche tra quelle elettriche, che includono quelle al quarzo e quelle ad infrarossi, e più maneggevole visto le dimensioni ridotte che permettono loro di essere trasportate nel luogo che si desidera riscaldare.

 

Il funzionamento della stufa

 

La stufa elettrica alogena si basa sulla tecnologia che utilizza le lampade alogene, le quali sono in grado di produrre calore dallo sfruttamento della corrente elettrica per effetto joule.

Alla base vi è un conduttore che viene attraversato dalla corrente; esso trasforma l’energia dell’elettricità in calore proporzionato alla quantità di corrente che lo attraversa e alla resistenza del conduttore stesso.

Il calore viene successivamente propagato nell’aria grazie ad un sistema di ventole che rende possibile il rapido riscaldamento degli spazi.

Il consumo di elettricità

 

Una stufa elettrica alogena può avere potenza variabile a seconda della grandezza e dunque del conduttore che ha installato, tuttavia la potenza massima che questo tipo di stufe possono avere e di 1200 watt: questo la rende uno dei sistemi di riscaldamento più scelti, ma non per forza esteticamente il più gradevole.

 

Soluzioni alternative

 

È bene sapere che esistono delle alternative alla classica stufa elettrica alogena: una di questa è la lampada alogena, che ha un meccanismo di funzionamento molto simile alla comune stufa, ma che, diversamente dalla precedente, è dotata di un sistema di mobilità che le permette di inclinarsi e riscaldare qualunque punto della stanza; è inoltre dotata di un telecomando che permette di essere regolata anche a distanza.

 

Come sceglierla?

 

Una stufa elettrica alogena è dotata di sistemi di spegnimento automatico per garantirne una maggiore sicurezza durante l’utilizzo: una stufa, magari di vecchia produzione, che ne sia sprovvista, è certamente da diffidare per salvaguardare la vostra sicurezza.

Nel sceglierne una che sia in grado di riscaldare la stanza in maniera più ottimale possibile, bisogna assicurarsi che possegga un radiatore alogeno oscillante, il cui funzionamento è molto simile a quello delle stufe elettriche oscillanti da tavolo.

Diversamente ai modelli che incanalano l’aria direttamente dalla ventola infatti, questi fanno circolare l’aria tra gli elementi alogeni della stufa per essere poi immessa nell’ambiente in forma circolare proprio grazie a questo meccanismo oscillante.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *