La migliore guida a Garcinia Cambogia Veda

Cos’è e quali sono i suoi effetti benefici.


La Garcinia Cambogia ( Garcinia gummi-gutta, nota anche come Tamarindo del Malabar) è una pianta subtropicale, appartenente alla famiglia delle Clusiaceae, proveniente dall’omonima regione dell’Indonesia.
Questo frutto, simile ad una piccola zucca e dalla buccia di colore verde brillante, viene da sempre utilizzato nelle zone del sud-est asiatico come esaltatore del gusto, in particolare per quanto riguarda pietanze a base di pesce.
Il suo utilizzo, col tempo, ha fatto emergere le sue straordinare proprietà benefiche per l’uomo: esso, infatti, svolge un’ ottima funzione di rimedio naturale contro reumatismi, bruciore di stomaco e parassiti intestinali; è considerato anche un blando lassativo.
In seguito al riscontro di queste proprietà, è stato messo in evidenza un legame tra la sua assunzione e la perdita di peso corporeo. Ricerche scientifiche, hanno constatato la presenza di una potente sostanza, contenuta nella buccia della Garcinia, l’acido idrossicitrico (HCA). La suddetta sostanza sarebbe potenzialmente in grado di inibire l’appetito e favorire il senso di sazietà, attivare il metabolismo e far sì che il corpo bruci più celermente i grassi.

Come va assunta.

La Garcinia Cambogia può essere assunta in diversi modi: consumando direttamente il frutto, facendone un decotto oppure acquistando delle compresse, facilmente reperibili in commercio.
Secondo l’antica medicina tradizionale indiana, l’Ayurveda, l’assunzione di un frutto acido come questo, favorisce la digestione.
Al momento, si ritiene che la dose ideale d’assunzione del principio benefico di questo frutto sia di 500 mg, da assumere mezz’ora o un’ora prima dei tre principali pasti della giornata. Questi integratori possono contenere anche sali minerali, quali zinco e calcio.

A onor del vero, bisogna dire che le ricerche fin’ora condotte, sono state effettuate su piccoli, casuali campioni, e non permettono di confermare dati certi in merito; bisogna anche considerare il fatto che non sono stati fatti degli studi sugli effetti a lungo termine, sui quali si dovrà ancora lavorare.
Nonostante si ipotizzi che l’acido idrossitocitrico sia un potenziale anti obesizzante, vogliamo qui ricordare che, per avere dei buoi risultati e dimagrire consapevolmente, mantenendo un sacrosanto occhio di riguardo per la salute, non basta affidarsi a delle compresse dimagranti, ma è necessario abbinarle ad una dieta salutare e ad un regolare esercizio fisico.
Tra gli effetti collaterali c’è la riduzione di zuccheri nel sangue, pertanto, l’assunzione della Garcinia è sconsigliata ai diabetici, poichè potrebbe interferire con la cura che seguono. L’assunzione è sconsigliata anche durante gravidanza e allattamento, e a chi segue trattamenti per demenza e Alzheimer.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *