Dermatite Seborroica: come curarla al meglio

La dermatite seborroica è una infiammazione cronica-recidivante che colpisce la pelle, specialmente il cuoio capelluto, manifestandosi con forfora, chiazze scure e prurito. Fortunatamente per ogni problema esiste un rimedio. Anche se per la dermatite seborroica non c’è una cura definitiva, possiamo affermare che in commercio esistono diversi articoli, come creme, fiale, prodotti a base di cortisone, shmapoo e così via.

La dermatite seborroica si presenta come una eruzione cutanea caratterizzata da prurito, desquamazione della pelle e arrossamento in diverse zone del corpo. Per questa fastidiosa patologia non vi è una cura definitiva, in modo da farla sparire completamente, tuttavia, esistono delle cure che permettono di curarla almeno in parte. Dunque, per poterla attenuare esistono, tuttavia, vari rimedi naturali, ma oltre queste cure che possono essere eseguite anche senza la prescrizione medica, è possibile controllare la dermatite seborroica tramite cure farmaceutiche.

In commercio si possono trovare diversi farmaci che permettono di tenere sotto controllo i sintomi che potrebbero presentarsi negli episodi peggiori. Il primo tipo di terapia, da iniziare subito, è naturalmente quella che prevede l’istantanea sospensione dal contatto e dalle sostanze nocive. Gli shampoo per la dermatite seborroica sono diversi dagli altri che si vendono anche nei supermercati, in quanto presentano, al loro interno, dei determinati principi attivi. I principi attivi più utilizzati in questi shampoo, sono diversi, tra i quali distinguiamo la presenza di zinco, al quale bisogna prestare particolarmente attenzione in quanto potrebbe provocare irritazioni. Acido salicilico, ovvero si tratta di un principio ideato soprattutto per far staccare le squame dalla cute. Per di più, tra gli altri principi attivi è presente il selenio, che potrebbe portare a uno schiarimento dei capelli, e il catrame di carbone che viene utilizzato in numerosi prodotti in commercio. Inoltre, per i casi di dermatite seborroica irruenta, vengono prescritti dal dermatologo delle lozioni e degli shampoo più forti, che molte volte presentano al loro interno sostanze immunomodulatrici, corticosteroidi e chetoconazolo. Quando viene prescritto questo tipo di shampoo al soggetto, gli vengono date determinate istruzioni su come utilizzarlo. Ad esempio, deve essere distribuito a piccole dosi su tutta la cute, massaggiandolo con decisione. Dunque, tra i prodotti e gli shampoo presenti nei negozi, vi è la presenza di “Ciclopirox”, ovvero si tratta di una lozione antifungina a base di gel, che deve essere applicata secondo indicazione medica. Questo farmaco è presente anche sotto forma di shampoo.

Invece, shampoo a base di zinco piritione vengono utilizzati per prevenire altri disturbi, come l’alopecia da dermatite seborroica. Ancora, tra gli shampoo in commercio, notiamo la presenza di quelli a base di solfato di selenio che deve essere utilizzato sempre sotto prescrizione medica. Un altro tipo di shampoo contro la dermatite seborroica, come riporta il sito http://dermatite-seborroica.it è quello a base di ketoconazolo che deve essere applicato sul cuoio capelluto fin quando non si osserva un miglioramento della patologia stessa. Uno tra gli shampoo più recenti e davvero efficaci, vi è la presenza di “Aluseb Shampoo”, che ha un’azione sinergica, in quanto presenta al suo interno delle sostanze naturali, come la camomilla, lo zinco PCA, l’alukina e altre proteine. Il vantaggio più interessante di questo prodotto è quello dell’assenza di sostanze cheratolitiche, che solitamente si possono trovare in shampoo antiforfora. Di fatti, questi tipi di shampoo provocano una rilevante scissione delle cellule della cute e, in questo modo, peggiora la situazione. Certamente, ricordiamo a tutti i pazienti affetti da questo problema, che per poter scegliere lo shampoo adatto al proprio disturbo, è bene rivolgersi a uno esperto, il quale potrà consigliare di usare il prodotto che più si addice al tipo di dermatite seborroica. La cosa più importante che vogliamo ricordare a tutti i soggetti che soffrono di dermatite seborroica, è che i capelli devono essere lavati con delicatezza, utilizzando acqua e aria del phon più fredde che calde, in quanto, queste due fonti, se eccessivamente calde, potrebbero peggiorare la situazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *