Piscine fuori terra in legno, come sono fatte?

Chi desidera una piscina, ma al contempo sa di non potersi permettere una spesa eccessiva o sa che non riuscirà a ottenere gli appositi permessi dall’Ufficio tecnico del proprio comune, molto spesso rinuncia a priori a una piscina fuori terra per paura di un risultato estetico non all’altezza delle proprie aspettative. Eppure non sempre una piscina fuori terra coincide con l’idea del gommone per bambini riempito d’acqua o di altre brutture che si vedono in molti giardini, ci sono anche piscine fuori terra eleganti e pratiche che non fanno rimpiangere quelle interrate.

Piscina esterno legno: le fuori terra di classe

Tra le varie possibilità presenti sul mercato, le piscine fuori terra in legno sono una soluzione che mette d’accordo tutti, sia chi cerca una piscina che non vada a contrastare l’armonia di un giardino elegante o di un ambiente sofisticato, sia chi cerca una piscina che abbia comunque un prezzo accessibile e non comporti diversi giorni di disagio per i lavori di messa in posa. Le piscine fuori terra in legno Laghetto sono il risultato di diversi anni di esperienza, per questo son state create proprio per rispondere anche alle richieste più esigenti in fatto di estetica. Naturalmente questo non va a discapito della qualità che è sempre quella del miglior made in Italy.

Esistono diversi modelli di piscine in legno fuori terra e chiaramente anche di misure differenti in modo che si adattino a qualsiasi tipologia di giardino, anche il più piccolo. Ma non solo, ci sono anche modelli pensati per gli interni, raffinati ed eleganti, che conferiscono alla casa un aspetto ancora più prezioso. Le piscine fuori terra hanno una struttura in acciaio inox e acciaio zincato e rivestimenti interni in fibre poliestere e polimeri. Questo le rende estremamente pratiche e robuste al contempo, ma è il rivestimento esterno che ne fa un elemento d’arredo e design.

L’eleganza si unisce alla praticità

Perché scegliere una piscina esterna legno? Perché è la soluzione migliore quando non si vuole spendere troppo tempo o denaro per l’acquisto e la posa di una piscina interrata, ma al contempo non si voglia rinunciare a un risultato estetico di impatto. Per esempio, chi abita in una casa in affitto sarebbe costretto a rinunciare a una piscina perché, ovviamente, fare dei lavori definitivi non sarebbe possibile. Con una piscina fuori terra, invece, il problema è risolto perché si può rimuovere velocemente e installare nuovamente in qualsiasi altra location.

Il rivestimento in legno, oltre a conferire un aspetto estremamente elegante alla piscina, ne garantisce la durata nel tempo perché si tratta di eco legno trattato, esteticamente impeccabile e molto resistente, soprattutto ai raggi UV. Quello che fa preferire questa tipologia di piscine a quelle classiche, sempre in riferimento alla categoria fuori terra è che quelle rivestite in legno hanno un aspetto decisamente più elegante, possono quindi essere installate in giardino conferendo quel tocco chic senza rinunciare alla praticità di una piscina fuori terra.piscina-esterno-legno-02

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *