Kit auricolari spia: cosa sono e chi li usa

Molto diffusi oggi, sono gli auricolari spia, veri e propri oggetti elettronici in grado di emanare all’interno dell’orecchio suoni e voci, diventando completamente trasparenti alla vista di altre persone, persino di chi ci sta accanto.

Vengono utilizzati per molteplici scopi, anche per le semplici telefonate a cui rispondiamo direttamente dalla macchina o quando siamo siamo in ufficio.

 

Come sono fatti?

 

Gli auricolari spia sono realizzati appositamente per nascondersi dalla vista altrui, infatti vengono progettati per entrare perfettamente nel condotto uditivo di un’orecchia, dove andranno a fermarsi ed emanare suoni o voci, che il nostro timpano andrà ad udire.

Nella maggior parte dei casi vengono fabbricati dello stesso colore dell’orecchio, ovvero rosa, proprio per renderlo invisibile e introvabile.

 

Come funzionano?

 

Per funzionare hanno bisogno inizialmente di un elemento induttore, quali possono essere una collana bluetooth, un paio di occhiali da vista o una penna e infine di una dispositivo mobile, i comuni smartphone o lettori musicali mp3.

Una volta inserito l’apparecchio all’interno del condotto uditivo, bisogna nascondere la collana sotto la maglia e lo smartphone o mp3 in tasca, mentre per quanto riguarda la penna e gli occhiali possono essere tranquillamente a vista.

Per utilizzare gli auricolari quindi si ha bisogno di effettuare o ricevere una chiamata, dove potremo rispondere semplicemente pigiando un tasto invisibile sulla penna.

Sono talmente sviluppati come apparecchi, che il loro microfono ultrasensibile è in grado di captare le nostre parole, anche se pronunciate in maniera poco chiara.

 

Dove vengono utilizzati?

 

Ci sono tanti modi di utilizzare gli auricolari spia, soprattutto per determinati scopi. Ultimamente sta prendendo una piega sempre più considerevole nei giovani maturandi.

Essi infatti sfruttano questo apparecchio per svolgere esami e prove al meglio, grazie all’ausilio di queste tecnologie.

Teoricamente, potrebbero essere utilizzati anche in maniera più saggia, come ad esempio mentre siamo alla guida della nostra automobile, grazie alla quale non saremmo distratti dal prendere il telefono in mano e spingere i bottoni che servono per rispondere, oppure mentre siamo in ufficio a svolgere i nostri compiti, davanti ad un capo che non ama vedere i propri dipendenti davanti ad uno smartphone.

 

Costi, produzione e consegna

 

Ormai sono innumerevoli le aziende italiane produttrici di kit economici di microauricolari e tutto il kit che ne consegue, che garantiscono al cliente una certa riservatezza nella vendita, proprio perchè l’uso di tali tecnologie potrebbe comportare problemi di diverso tipo.

Si tratta di prodotti, fabbricati interamente in Italia, quindi con costi relativamente adeguati, anche alla loro qualità, dove anche le spese di spedizione e conseguenti giorni per la consegna sono veramente ridotti, ad esempio in alcuni casi riusciamo ad avere il prodotto a casa in sole ventiquattro ore.

Per la questione pagamenti è tutto davvero comodo, grazie alla possibilità di effettuarli con le maggiori carta di credito e prepagate presenti(come ad esempio PayPal), con bonifici bancari e contrassegni(nel momento in cui riceviamo a casa il prodotto).

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *