Il più bel divano chesterfield

Divani chester economici e belli

Il divano Chester, o più precisamente Chesterfield, è un complemento d’arredo dall’aspetto elegante e regale, volto a dare un gran tocco di raffinatezza al salotto.
Questo modello di divano, tra i più conosciuti al mondo, ha le seguenti caratteristiche:

– Gambe intarsiate con raffinati decori;
– Braccioli e schienale sono di pari altezza;
– Ha una lavorazione capitonnè rifinita con dei bottoni disposti in modo da formare delle losanghe;
– La struttura interna è realizzata in legno di massello perchè, grazie alla sua elasticità, la preserva da eventuali rotture;
– Le molle possono essere costituite da cinghe di juta rilegate singolarmente a mano, ma per far risparmiare i consumatori è possibile ricorrere all’impiego di cinghie elastiche molto resistenti ma di ottima qualità;
– Ha l’imbottitutra in poliuretano espanso (gomma piuma) per far si che durante la lavorazione del capitonnè non si rompa;
– I cuscini della seduta sono realizzati con una gomma più morbida rispetto a quella dei sedili e dei braccioli per garantire il massimo comfort;
– Il rivestimento è in pelle di prima scelta della qualità primo fiore, la cui morbidezza è la caratteristica principale;
– La presenza dei bottoni rende il divano non sfoderabile.

 

Salotto chester: le origini di questo divano

 

I divani in pelle chester: quale scegliere?Si presume che questo modello di divano abbia origini inglesi e sia nato nella città di Chesterfield oltre 200 anni fa.
Venne realizzato per il conte della suddetta località, il quale era un uomo esigente e dai gusti molto raffinati.
In epoca vittoriana diventò un elemento di arredo fondamentale per avere un salotto di tutto rispetto.
Da allora il divano Chester è diventato un evergreen dell’arredamento e attualmente viene anche proposto con rivestimenti diversi dalla pelle, per esempio velluto o ecopelle.

 

Dove poter acquistare un buon divano chester

 

Per acquistare uno dei divani inglesi modello Chester di buona qualità ed economici è bene rivolgersi ad artigiani esperti e diffidare dai venditori che propongono questo modello a basso costo, poiché significherebbe portarsi a casa un articolo di seconda scelta e di breve durata.
Un modo per capire se il rivestimento utilizzato è valido, è sufficiente toccare la parte alta dello schienale: se il movimento della mano non viene accompagnato come succede con la gomma piuma elastica è meglio lasciare il divano in negozio.
Prestare poi attenzione alla precisione delle pieghe del capitonnè è fondamentale: devono infatti essere tese in maniera identica e completamente prive di cuciture.
Quelle che avvolgono il bracciolo devono essere disposte a raggiera in maniera ordinata e armonica.
I cuscini della seduta devono essere uguali e ben formati.

 

Manutezione del divano chester

 

Una buona manutenzione della poltrona chesterfield è fondamentale per farla durare nel tempo.
Visto che il modello Chester non si può sfoderare, procurarsi un copri divano o copri poltrona adeguato per proteggerlo da macchie e graffi può risultare un’ottima idea.
Per mantenere vivo il colore della pelle si può ricorrere all’uso di detergenti appositi; generalmente sono i venditori stessi a consigliare quelli più adatti.

 

Salotti chester: attenzione a come li pulite

Veto assoluto ai prodotti contenenti solventi o alcool, poiché possono irrimediabilmente danneggiare il pregiato rivestimento.

Evitare infine di farci cadere sopra cibo e bevande o di far salire i propri animali domestici.

Se quindi ti interessa avere una casa arredata con stile acquista una poltrona chesterfield e rendi elegante il tuo salotto.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *