Hai bisogno di uno stocchista di abbigliamento firmato? Chi sono i migliori

Con il cambio di stagione è importante affrontare il problema di smaltire le rimanenze di magazzino che non si è riusciti a vendere. In maggior ragione, negozi e boutique di alta moda sono maggiormente soggetti a tali problematiche cioè di non riuscire in nessun modo a vendere capi magari importanti dal punto di vista economico perché, più tempo la merce acquistata rimane invenduta, più tempo sarà necessario per rientrare nei pagamenti effettuati ai fornitori. Altrettanto gravosi, saranno anche i costi per mantenere la merce datata; l’affitto del magazzino non sarà utilizzato per la nuova merce, ma per mantenere prodotti ormai difficili da piazzare nel mercato con il rischio sempre maggiore di dover vendere la merce a condizioni peggiori rispetto a quando è stata acquistata inizialmente.

L’aspetto economico, sfortunatamente non è l’unico da tenere in considerazione. È chiaro che per un negozio di abbigliamento firmato, essere costretto a proporre ai propri clienti capi con notevoli sconti non giova alla definizione della propria immagine, anzi rischia di sporcare il posizionamento raggiunto, così come non riuscire a insinuare nella testa del cliente, una propria qualità di freschezza e proattività nell’avere sempre gli ultimi capi disponibili. La rimanenza di magazzino è comunque una cosa normale. Non necessariamente segno di una cattiva gestione, ma può semplicemente significare una contrazione del mercato che ha spinto la clientela ad acquistare meno di quanto previsto.

Online si trovano molte opportunità, dove anche uno stock di merce invenduta trova la sua giusta collocazione e riacquista valore e ci fornisce la giusta liquidità.

A chi rivolgersi?

Prima di disperarsi, è utile vedere ciò che diverse società offrono per arginare questo problema. La soluzione è rivolgersi a uno stockista in modo da mettere in vendita in blocco la propria merce invenduta, così da ripartire per la nuova stagione.

Nonostante nel web siano presenti molti servizi apparentemente simili, è opportuno rivolgersi a professionisti per evitare complicazioni in fase organizzativa ma allo stesso tempo, avere garantita una certa velocità nello svolgimento delle fasi che vanno dal contatto con il servizio scelto fino alla consegna della propria merce per evitare di perdere tempo utile ed ulteriore denaro.

Chi offre questo tipo di servizio?

Il servizio offerto da RitiroStock24 è il migliore che si possa chiedere. Il procedimento si svolge prevalentemente online; basta iscriversi nel sito e compilare l’apposito form indicando i propri capi da vendere.

Dopo pochi minuti si riceverà una valutazione vera e concreta, la quale ovviamente può essere accettata o meno. In caso si accetti, si dovrà inviare delle foto dei capi. Più se ne invieranno, più saranno le probabilità di vendita.

A questo punto entrano in gioco loro, un loro consulente inserirà l’annuncio sul loro portale visitato da migliaia di stockisti. Una volta che un’acquirente sarà interessato nell’acquisto del vostro stock, vi sarà inviato un corriere espresso che provvederà al ritiro della vostra merce.

Prima di completare la vendita, controlleranno il rispetto delle informazioni che avete fornito con quanto spedito così da accreditarvi il prezzo della vendita. Il costo del servizio è pari al 10% dell’imponibile. Il ritiro della merce è garantito in tutta Italia Isole comprese. Come intuibile, tutte le operazioni di valutazione si svolgono a distanza in modo da garantire la massima libertà nello svolgimento delle stesse nel venire in contro alle proprie necessità temporali. In definitiva, considerando le basse commissioni, l’elevata competenza degli addetti e la rapida gestione logistica di tutte le operazioni, il loro servizio emerge e si piazza in risalto rispetto alla concorrenza.

Per maggiori informazioni puoi visitare questa pagina dedicata: https://www.ritirostock24.com/stocchista-abbigliamento/firmato

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *