Come sostituire la serratura della porta blindata

Al fine di rendere completamente sicura una porta blindata è necessario assicurarsi che la serratura sia perfettamente funzionante e che venga installata in maniera corretta soprattutto in caso di eventuali sostituzioni della stessa a causa di malfunzionamenti e/o effrazioni.

Nel caso in cui, dunque, vi sia necessità di sostituire la serratura di una porta blindata è necessario seguire con particolare scrupolosità alcuni semplici passaggi in modo tale da garantire una totale sicurezza dell’appartamento.

Scegliere la giusta serratura

Prima di affrontare in maniera dettagliata il procedimento con cui montare una serratura per una porta blindata, è necessario precisare che esistono due tipologie di serrature: la serratura meccanica e la serratura elettronica. La differenza principale tra le due tipologie di serratura consiste nel fatto che la prima può essere aperta solo con una chiave tradizionale mentre la seconda supporta l’utilizzo di telecomandi, tastiere o tessere.

Tenendo presente che la tipologia di serratura attualmente più utilizzata è quella meccanica poiché è adattabile ad ogni tipo di porta blindata e, dunque, è decisamente più versatile della sua omologa elettronica, in questa sede verrà illustrato in maniera dettagliata il procedimento con cui è possibile sostituirla in maniera autonoma.

Montaggio fai da te

sostituzione serratura portone di casa

Per montare una serratura meccanica senza l’aiuto di fabbro specializzato, è necessario seguire con particolare scrupolosità ogni passaggio di seguito illustrato in modo tale da non compromettere il corretto funzionamento della porta blindata è, quindi, l’intero sistema di sicurezza dell’appartamento.

Per prima cosa, dunque, è opportuno togliere con attenzione le viti che fissano la maniglia e, di seguito, rimuovere la maniglia stessa. Solo dopo aver rimosso la maniglia, è possibile estrarre il blocchetto con di apertura/chiusura della porta blindata.

A questo punto, è necessario inserire il nuovo blocchetto nell’apposito alloggio. A tale proposito, è importante tenere presente che, nel caso in cui il blocchetto abbia dimensioni differenti rispetto all’alloggio in cui deve essere inserito, è sufficiente procurarsi una lima e lavorare ai bordi del foro al fine di allargarne le pareti esterne.

Nel caso in cui, invece, il foro risulti troppo grande per il blocchetto, basterà procurarsi o del cartoncino rigido o dei piccoli pezzi di legno con cui bloccare la serratura nell’alloggio ed evitare, quindi, che possa spostarsi e/o uscire dall’alloggio stesso.

L’ultimo passaggio necessario per sostituire la serratura riguarda, infine, la sostituzione della placca metallica posizionata sullo stipite della porta.

In merito alla serratura, è opportuno tenere presente che la sostituzione è necessaria sono in caso di effettivo malfunzionamento e/o effrazione da parte di malintenzionati: in caso di smarrimento della chiave e/o di rottura della stessa, infatti, non sarà necessario sostituire l’intera serratura ma solo uno dei suoi componenti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *